Gli accessori della planetaria

Per  poter realizzare perfetti impasti per pane, pizza ma pure creme, mousse e riduzioni, ci sarà bisogno di fruste specifiche che in genere si vendono con tutte le  moderne macchine planetarie.

Sul mercato ne sono diffuse in particolare tre tipi diversi, ognuna più utile per un dato tipo di ricetta con diverse caratteristiche che possano possedere.

Tipologie di accessori della planetaria.

Le Migliori planetarie oggi disponibili sul mercato sono vendute in genere insieme a tre tipi di fruste, utili per preparare differenti tipi di ricette. In particolare la frusta a filo è quella certamente maggiormente conosciuta e viene usata per preparare una miriade di ricette, si tratta di uno strumento composto da fili che sono più o meno spessi in acciaio e perfetta per poter montare composti che sono liquidi, quali uova, burro e latte. Tale frusta consentirà grazie alla sua forma speciale di andare ad inglobare l’aria negli ingredienti, dando così loro una soffice consistenza e piuttosto spumosa.
La frusta a foglia, oppure a K, è un tipo di frusta dalla forma piatta che sostituisce il cucchiaio di legno nel preparare torte oppure per ricette il cui impasto sia semiliquido. Tale tipo di frusta presenta una superficie piatta ed  anche ampia capace  di poter prelevare e miscelare elevati quantitativi di prodotto. In certi modelli di planetaria tale frusta ha un rivestimento su un lato da un profilo gommato che va a garantire la sua adesione massima al fondo della ciotola. E’ la frusta perfetta per lavorazioni burrose ed omogenee.
L’ultimo accessorio e forse quello maggiormente importante è il gancio impastatore, in pratica si tratta di un gancio di metallo dalla forma un pò ricurva oppure a spirale che è ideale per poter lavorare impasti molto duri e compatti, quali quelli per la pizza oppure per il pane fatto in casa. Per la superficie minore si potrà prelevare dal gancio tutte le parti rimaste attaccate nel corso della lavorazione, inoltre tale strumento lavora come le braccia sugli ingredienti lasciando respirare il lievito e gonfiando l’impasto.
Oltre a questi tre tipi di fruste  ci sono delle piccole varianti, le planetarie sono vendute solitamente pure con uno specifico coperchio anti-schizzo e la ciotola per poter miscelare gli ingredienti, ma altri modelli multifunzione potrebbero anche prevedere  degli altri strumenti ed accessori.

La frusta a filo serve dunque a poter montare gli ingredienti, solitamente tale frusta è realizzata in acciaio inox ma in certi modelli potrebbe essere soltanto in plastica rivestita da uno smalto protettivo speciale.